By: Guido Long

Comments: 0

Stando a resoconti giornalistici contemporanei la popolarità del chemsex rimane in forte crescita. Sfortunatamente, il dialogo aperto e la disponibilità di consigli per la sicurezza non hanno tenuto il passo con l’aumento della pratica, con inevitabili e a volte tragiche conseguenze.

Questo è un tema che ho trattato abbastanza intensamente nello scrivere la Drug Users Bible. Mentre è abbastanza noto che mi sono auto-amministrato 157 droghe diverse per il progetto, è meno noto è che uno dei miei parametri di riferimento si rifaceva direttamente al chemsex.

Per ogni prodotto chimico e pianta rilevante ho cercato di identificare il loro effetto sull’appetito sessuale, oltre che sulla durata e la libido in generale. Quanto efficace era ogni droga ad intensificare o prolungare l’esperienza sessuale? Soprattutto, quali erano i rischi?

Continua a leggere l’articolo di Talking Drugs

Facebook
Twitter
LinkedIn