LEGALIZZARE LA CANNABIS PERCHÉ?

legalizziamo-icona_cannabis-terapeutica

Le opinioni degli italiani sulle leggi in materia di droghe leggere” si sono evolute insieme alle leggi di molti Paesi.

Sono sempre più numerosi gli Stati che sperimentano strategie di depenalizzazione senza incontrare un aumento dei consumi, o che legalizzano la produzione e la vendita della cannabis per usi ricreativi oltre che terapeutici.

Oggi persino la Direzione Nazionale Antimafia denuncia“il totale fallimento dell’azione repressiva” e “la letterale impossibilità di aumentare gli sforzi per reprimere meglio e di più la diffusione dei cannabinoidi”.

A sostegno dell’azione parlamentare dell’intergruppo per la legalizzazione della cannabis, la nostra proposta di legge prevede, tra l’altro, la libertà di auto-coltivazione individuale o associata in “cannabis social club”, pratiche semplificate per la produzione commerciale, il più ampio accesso possibile alla cannabis terapeutica, l’allocazione delle entrate ad attività informative e sociali, una relazione annuale al Parlamento e la depenalizzazione totale dell’uso personale di tutte le sostanze proibite nonché la liberazione dei detenuti per condotte non più penalmente sanzionabili.

legalizziamo_pasticconi

Ascolta il podcast
della Conferenza

Registrazione video della conferenza stampa dal titolo “Droghe, ripartiamo da 7” che si è tenuta a Roma venerdì 16 febbraio 2018 alle ore 12:18.

Questa conferenza stampa ha una durata di 47 minuti.

PROMUOVONO LA CAMPAGNA:

antigone
cigl
cnca
forumdroghe
gruppoabele
itardd
legacoop
lila
societadellaragione
sanbenedetto

Sostieni
la Legalizzazione

Le iniziative di Legalizziamo contano sul sostegno di tutti. Aiutaci con una donazione tramite Paypal o carta di credito.
Anche solo 10€ possono aiutare.

legalizziamo_fogliolina

ULTIME NEWS!

10

Apr

Droghe e diritti, Duterte si sottrae alla Corte penale

All’ultima sessione della Commissione Onu sulle Droghe sono state presentate le Linee Guida sui Diritti Umani e le Politiche sulla Droga. Gli autori sono l’Organizzazione Mondiale per la Sanità, il Programma Onu per lo sviluppo, quello per l’HIV/AIDS e il Centro Internazionale per i diritti umani dell’università di Essex. “Le politiche sulla droga hanno impatti […]

Comments: 0