By: Guido Long

Comments: 0

Prohibition Partners ha lanciato il Rapporto sulla Cannabis in Nordamerica, un’analisi dei mercati della cannabis di Canada e Stati Uniti.

Il rapporto descrive opportunità commerciali, contesto normativo e politico della regione, un mercato che stimano potrà valere oltre 47 miliardi di dollari entro il 2024.

Le principali conclusioni del rapporto includono:

  • Anche se quella degli Stati Uniti è al momento l’industria della cannabis più proficua del mondo, il modello è imperfetto. La mancanza di chiarezza legislativa a livello federale sta disturbando un mercato che potrebbe valere 44 miliardi nei prossimi 5 anni.
     
  • Negli USA, la cannabis medica è legale in 33 stati, mentre l’uso adulto di cannabis è legale in 11 (e a Washington DC). A breve termine, i dati suggeriscono che il valore della cannabis medica sarà molto maggiore rispetto a quello del mercato ricreativo, anche se questo costituirà circa la metà delle vendite entro il 2024.
     
  • Mentre i paesi occidentali vivono un declino a lungo-termine del fumo e la stagnazione del consumo di alcohol, le grandi aziende produttrici di tabacco e bevande stanno cercando di stimolare la crescita investendo nel settore come esemplificato dagli accordi di Constellation Brands e Altria.
     
  • Il mercato nordamericano dei beni di consumo derivati dalla cannabis è il più avanzato del mondo. Il 2019/20 vedrà un’espansione senza precedenti dei prodotti di lifestyle al CBD.

Puoi leggere il rapporto completo (in inglese) qui.

Facebook
Twitter
LinkedIn